Tanto lo sapete, non e’ certo una rivelazione, ho sempre esternato il mio piacere nell’intraprendere avventure bizzarre…il fatto stesso che io faccia l’attore in fondo e’ dovuto all’incoscienza dell’essere buttati senza paracadute dal precipizio della vita, senza nessuna rete a proteggere l’eventuale caduta…

Dopo tanti progetti, alcuni successi e altrettanti fallimenti rocamboleschi, ho deciso di partecipare ad un’iniziativa d’impresa incredibilmente affascinante (almeno per me…).

Assieme a Davide e a Jacopo, amici torinesi, abbiamo da poco inaugurato il progetto KORTO, una rivoluzionaria piattaforma green di coltivazione e distribuzione di prodotti della terra, rigorosamente KM ZERO, che offre la possibilita’ di configurare il proprio orto, vederlo crescere in diretta da un qualsiasi device, coltivarlo direttamente nel weekend,  o semplicemente di fare una spesa di verdure di stagione, vedendosele recapitate a casa o in ufficio da dei folgoranti mezzi elettrici.

Io sono cresciuto in una famiglia che mi ha sempre raccontato il bello del prendersi cura della terra, del godere dei suoi frutti, dello stare all’aria aperta, del fare attenzione a quello che mangiamo, quindi e’ stato naturale per me riconoscere in KORTO un’occasione per trasformare ancora una volta il lavoro in passione.

Andate a dare un’occhiata, se vi va…

www.korto.it

Luca